Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Giovedì, 17 ottobre 2019

     
HOME Notizie Disabilità Formazione e informazione sui temi dell'inclusione scolastica
17 Set 2019

Formazione e informazione sui temi dell'inclusione scolastica

Il Miur intende dare avvio ad un progetto di aggiornamento professionale, con l’obiettivo di consolidare ed aggiornare, tramite l’erogazione di formazione in aula e a distanza, le competenze del personale della scuola, con particolare riferimento al personale docente che ogni giorno si confronta e si misura con gli allievi delle istituzioni scolastiche ed educative statali di ogni ordine e grado d’istruzione, su tematiche relative al bullismo, al cyberbullismo e in particolar modo all’inclusione, tenuto conto delle indicazioni del decreto legislativo n. 66 del 13 aprile 2017 che, grazie alle recentissime modifiche, ha innovato profondamente l’approccio al tema con
lo scopo di modificare, migliorandolo, il modo in cui lo studente percepisce la propria condizione di disabilità
mettendolo al centro in un processo inclusivo.

Il progetto è finalizzato, inoltre, all’ottimizzazione ed al miglioramento dei processi e dei sistemi di gestione organizzativa delle istituzioni scolastiche, valorizzando il ruolo attivo delle scuole per la rilevazione di specifici fabbisogni, la condivisione di esperienze operative e lo sviluppo di soluzioni organizzative e di processo coerenti con le esigenze rilevate.

In proposito, il Miur ha pubblicato un bando suddiviso in 3 aree tipologiche per ciascun grado scolastico; per
ciascuna di esse l’avviso è finalizzato a selezionare una istituzione scolastica capofila (cosiddetta “scuola polo”) che coordinata con le altre due scuole e in accordo con la Direzione Generale per lo Studente, l’Inclusone e l’Edilizia Scolastica interagiscano nelle attività di progettazione, coordinamento, realizzazione e monitoraggio del percorso formativo, nella realizzazione dei materiali e nel supportare iniziative locali.

Oltre ciò verrà individuata una istituzione scolastica specifica che realizzi e poi successivamente gestisca una piattaforma web che sia in grado di permettere la fruizione a distanza dei materiali prodotti e, al tempo stesso,
anche di gestire eventuali corsi in presenza; la piattaforma dovrà inoltre permettere di gestire le fasi di
rendicontazione delle scuole polo nazionali e conservare i materiali prodotti.

Il bando è suddiviso in due sezioni: una è rivolta alle istituzioni scolastiche ed educative statali di ogni ordine e
grado d’istruzione (Sezione A), mentre la seconda sezione è rivolta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali per la realizzazione e successiva gestione del portale (Sezione B).

Pertanto la selezione risulta declinata come segue:

  • tre istituzioni scolastiche che si candidino a progettare e porre in essere azioni formative rivolte al personale docente della scuola e a supportare questa Direzione nella gestione di iniziative locali e nazionali (sezione A). Le tre istituzioni scolastiche dovranno collaborare tra loro ed in accordo con la scrivente Direzione dovranno contribuire alla creazione dei materiali formativi e al finanziamento della piattaforma di cui al successivo punto B.
  • Un’istituzione scolastica (che non può essere una delle precedenti) che si impegni a progettare, implementare e gestire una piattaforma web a supporto del progetto di formazione di cui al punto A e che permetta inoltre la gestione della rendicontazione delle tre scuole polo nazionali tracciando le azioni progettuali poste in essere (sezione B).

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente mediante posta elettronica certificata all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre le ore 12:00 del 4/10/2019.

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter