Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Venerdì, 15 dicembre 2017

     
HOME Le Notizie Miur Avvio dell'anno scolastico, l'audizione della Ministra Fedeli
11 Ott 2017

Avvio dell'anno scolastico, l'audizione della Ministra Fedeli

Il Miur ha pubblicato il testo dell'audizione della Ministra Fedeli del 10 ottobre davanti alle settime commissioni riunite di Camera e Senato in merito all'avvio dell'a.s. 2017/2018.

Nel riepilogare il cronoprogramma riguardante mobilità, assunzioni a tempo indeterminato e assegnazione delle supplenze, che ha visto un anticipo rispetto alle tempistiche dello scorso anno, la Ministra ha segnalato la più grande difficoltà di questo avvio d'anno, legata alla carenza di insegnanti di sostegno specializzati. La causa sarebbe imputabile al fatto che molti degli specializzati, appena possono, passano su posto comune. Per tale motivo è stato firmato il decreto per l'avvio di corsi di specializzazione su sostegno per un totale di 9.949 posti. Intanto, per ovviare al problema, per la copertura dei più di 10.000 posti di sostegno si è dovuto ricorrere a contratti a tempo determinato, anche con personale non specializzato.

La Ministra ha anche anticipato che la circolare sulle iscrizioni al prossimo a.s. 2018/2019 sarà pubblicata il 13 novembre prossimo, con una novità riguardante la riforma dell'istruzione professionale. Le iscrizioni apriranno a gennaio, per concludersi il 6 febbraio 2018.

Anche la definizione degli organici, le operazioni di mobilità, le immissioni in ruolo, le assegnazioni provvisorie e le supplenze, secondo quanto ha dichiarato Fedeli, si svolgeranno prima di quanto avvenuto quest'anno, consentendo quindi alle segreterie scolastiche e ai dirigenti di trascorrere un mese di agosto libero da impegni burocratici.

E poi ci sono i concorsi: entro pochi giorni sarà emanato il bando per la copertura dei 2.425 posti vacanti di Dirigente scolastico; nel 2018 ci sarà invece il concorso per DSGA, aperto a coloro che hanno la laurea prevista e agli assistenti amministrativi che hanno svolto la funzione di DSGA per tre anni negli ultimi 8. I posti saranno almeno 1.700.

Ovviamente ci sarà anche il concorso per docenti della scuola secondaria, che sarà bandito prima di febbraio 2018.

In merito alle novità riguardanti l'esame di Stato del I ciclo, si rimanda al decreto firmato il 4 ottobre. Nei prossimi mesi il Miur preparerà anche il decreto attuativo riguardante gli esami di Stato conclusivi del II ciclo.

 

 

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter