Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Domenica, 19 novembre 2017

     
HOME Le Notizie Estero Mobilità Erasmus+: progetti entro il 2 febbraio
30 Gen 2017

Mobilità Erasmus+: progetti entro il 2 febbraio

Entro il 2 febbraio prossimo (ore 12) la scuola può presentare un Progetto di mobilità  che coinvolga sia il personale docente sia non docente (vai alle faq).

Possono candidarsi:

  • Tutti gli Istituti scolastici  statali, comunali o paritari, che forniscono istruzione generale, professionale o tecnica a ogni livello, dall’istruzione pre-scolare a quella secondaria superiore di qualsiasi indirizzo, sia generale che tecnico o professionale. Le scuole italiane all’estero in uno dei paesi del Programma e dipendenti dal MIUR, possono presentare la loro candidatura presso questa Agenzia Nazionale. Non possono essere richieste mobilità per l’Italia o per il Paese in cui ha sede la scuola.
  • Un Consorzio composto da minimo due scuole coordinate  da un’autorità  scolastica locale/regionale. Per autorità  eleggibile come capofila di un Consorzio di scuole si intendono: gli Uffici Scolastici Regionali, La Sovrintendenza Scolastica della Valle d’Aosta, il Dipartimento della Conoscenza della Provincia di Trento, le Intendenze Scolastiche della Provincia di Bolzano. I membri possono essere soltanto scuole. I membri del Consorzio devono compilare e firmare il mandato. Si tratta del documento con il quale i partner delegano al coordinatore del progetto, la gestione dell’intero budget e l’implementazione del progetto.

Erasmus+ non prevede la possibilità di candidature individuali. È l’istituzione scolastica che presenta un unico progetto di mobilità per il proprio staff docente e non docente, di ogni livello scolastico: possono partecipare alle attività di mobilità il dirigente scolastico, gli insegnanti, il personale tecnico-amministrativo. L’Istituto presenta un’unica richiesta di sovvenzione per un progetto che può prevedere le tipologie di attività con una diversa durata, diverse destinazioni, diversi partecipanti a seconda delle esigenze formative della scuola. La scuola è pienamente responsabile della gestione del progetto. I nominativi dei singoli partecipanti e i dettagli del corso non sono richiesti nel modulo di candidatura.

Il progetto di mobilità ha una durata da 1 a 2 anni. La data di inizio delle attività può essere compresa tra il  1° giugno e il 31 dicembre 2017. Le attività di mobilità possono avere durata variabile da 2 giorni a 2 mesi.

Come candidarsi

 

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter