Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Giovedì, 23 maggio 2019

     
HOME Le Notizie Docenti Concorso Dirigenti scolastici: quadri di riferimento prova orale
13 Mag 2019

Concorso Dirigenti scolastici: quadri di riferimento prova orale

Il Miur ha pubblicato i Quadri di riferimento della prova orale del concorso nazionale per dirigenti scolastici.

La prova orale consiste in:

  1. un colloquio sulle materie d’esame, che accerta la preparazione professionale del candidato sulle medesime e sulla verifica della capacità di risolvere un caso riguardante la funzione del dirigente scolastico;
  2. una verifica della conoscenza degli strumenti informatici e delle tecnologie della comunicazione normalmente in uso presso le istituzioni scolastiche;
  3. una verifica della lingua prescelta dal candidato tra francese, inglese, tedesco e spagnolo al livello B2 del CEF, attraverso la lettura e la traduzione di un testo scelto dalla Commissione ed una conversazione nella lingua prescelta.

Valutazione della prova orale

La Commissione dispone in totale di 100 punti, di cui 82 punti per il colloquio, 6 punti per la verifica informatica e 12 punti per la verifica linguistica.

La prova è superata dai candidati che ottengono un punteggio complessivo pari o superiore a 70 punti.

La prova orale si svolgerà in seduta pubblica della durata di 50 minuti, con un’oscillazione per difetto o per eccesso del 10% del tempo destinato alla prova.

Struttura del colloquio

Il colloquio è così strutturato:

  1. Colloquio: risposta ad un quesito, soluzione di un caso riguardante la funzione del dirigente scolastico.
  2. Verifica informatica: una prova pratica su uno dei seguenti argomenti: elaborazione testi; utilizzo di fogli di calcolo; realizzazione di una presentazione; motori di ricerca e gestione della posta elettronica; sistemi per la condivisione di files.
  3. Verifica linguistica: lettura e traduzione di un brano di 8 righe, concernente “organizzazione degli ambienti di apprendimento, con particolare riferimento all'inclusione scolastica, all'innovazione digitale e ai processi di innovazione nella didattica” oppure “sistemi educativi dei Paesi dell'Unione europea”. Breve conversazione stimolata da una domanda sull'argomento trattato nel brano oggetto della lettura.
Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter