Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Giovedì, 17 ottobre 2019

     
HOME Notizie Amministrazione Furti o atti vandalici a scuola: cosa fare?
11 Set 2019

Furti o atti vandalici a scuola: cosa fare?

Se qualche mese fa il MIUR, con decreto del Direttore Generale per le Risorse Umane e Finanziarie n. 540 del 1/04/2019, destinava circa 3 milioni e mezzo di euro alle istituzioni scolastiche ed educative statali che, nel triennio 2016-2019, avevano subito eventi eccezionali di furti, atti vandalici e/o danneggiamenti di materiale didattico laboratoriale, nonché di beni in uso – e che avevano ovviamente sporto regolare denuncia alle autorità competenti – significa che il deplorevole fenomeno non è poi così raro.

Destinatari preferiti dei furti, quasi sempre preceduti da intrusioni con e/o senza scasso, sono i soldi dei distributori automatici, computer e altri beni informatici presenti nei laboratori, e/o sussidi didattici vari di proprietà delle scuole. Capita tuttavia che il bottino sia più variegato: contanti casualmente e improvvidamente conservati a scuola, beni personali distrattamente dimenticati da studenti e personale, ma anche elementi di arredo, radiatori e tubi in rame...

Come comportarsi in caso di furto? Quali sono le responsabilità per Dirigente scolastico e Direttore SGA? Come stipulare una polizza assicurativa? E se il ladro è interno alla scuola?

Nell'articolo "Furti o atti vandalici: responsabilità del Dirigente e del DSGA" (in Sinergie di Scuola n. 91 - Settembre 2019) Mara Bonitta illustra il corretto iter da seguire alla luce delle novità introdotte dal D.I. 129/2018: dalla denuncia alle relazioni e alla eliminazione dei beni dall’inventario.

In allegato all'articolo proponiamo i seguenti modelli:

  • Circolare per studenti, famiglie e personale
  • Denuncia contro ignoti per furto o danneggiamento di beni di proprieta dell’istituto scolastico
  • Relazione  di cui all’art. 33 comma 3 del D.I..129/2018 e contestuale proposta di eliminazione dei beni dall’inventario a seguito di furto (oppure causa di forza maggiore)
  • Proposta di discarico per furto
  • Delibera presa d’atto discarico inventariale
  • Decreto di discarico per furto/causa di forza maggiore.

La modulistica allegata è riservata agli abbonati STANDARD o ESTESO.

COME ABBONARSI

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter