LOGIN

Martedì, 23 settembre 2014

     
HOME La Rivista Sommari Approfondimenti Infortuni scolastici: adempimenti Inail e denuncia on-line
02 Set 2013

Infortuni scolastici: adempimenti Inail e denuncia on-line

Descrizione dell’infortunio

Vanno indicati con esattezza i dati temporali dell’infortunio (data, ora, ora lavorativa, data di ricevimento del certificato medico…) e le circostanze dettagliate, tenendo tuttavia presente che alcuni campi presentano un numero predeterminato di caratteri, per cui le indicazioni devono essere precise ma essenziali, come nell’esempio:

Esempio


Testimoni – Veicoli a motore

Vanno indicati eventuali testimoni dell’infortunio. Se questo è avvenuto in itinere coinvolgendo mezzi di trasporto, indicare anche i dati dettagliati dei mezzi, dei loro proprietari e dei conducenti, se non si tratta dei proprietari.

Dati retributivi – Firma

La compilazione dei dai retributivi è consigliata, benché opzionale nel caso di invio telematico della comunicazione/denuncia.

Il personale della scuola ha una retribuzione mensile/mensilizzata (importo lordo indicato con max 6 cifre intere e 2 decimali), desumibile dal cedolino di stipendio dell’infortunato (l’esempio è riferito alla retribuzione mensile, comprensiva di indennità di vacanza contrattuale e compenso individuale accessorio, di un collaboratore scolastico collocato in fascia 9-14: stipendio a.l. lordo € 16.354,63 + CIA mensile area A € 58,50).

Esempio


Va tenuto presente che il personale della scuola non percepisce indennità INAIL ma conserva la retribuzione al 100% per tutta la durata dell’assenza dovuta ad infortunio. Tale assenza non influisce sul computo del periodo massimo di assenza per malattia, né è considerato per il superamento del periodo di comporto: «In caso di assenza dovuta ad infortunio sul lavoro, non si computa ai fini del limite massimo del diritto alla conservazione del posto il periodo di malattia necessario affinchè il dipendente giunga a completa guarigione clinica. In tale periodo al dipendente spetta l’intera retribuzione di cui all’art. 17, comma 8, lett. a)» (CCNL Scuola, art. 20 comma 1).

Esclusioni

Le comunicazioni di infortunio per eventi con prognosi fino a tre giorni rimangono ancora escluse dall’obbligo di presentazione, almeno finché non entrerà in vigore la normativa attuativa del SINP, Sistema Informativo Nazionale per la Prevenzione nei luoghi di lavoro, previsto dall’art. 8 del D.Lgs. 81/2008 per costituire un sistema nazionale e integrato di dati utili ad «orientare, programmare, pianificare, valutare l’efficacia dell’attività di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali [...] e per indirizzare le attività di vigilanza» (art. 8 D.Lgs. 81/2008). A tale proposito, la Nota INAIL n. 275 del 22/01/2013 prescrive che:

Il testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro ha previsto, alla scadenza di sei mesi dall’emanazione del decreto interministeriale per la costituzione del S.I.N.P., l’obbligo da parte dei datori di lavoro di:

1.  trasmettere per via telematica all’Inail la comunicazione a fini statistici ed informativi di tutti gli infortuni sul lavoro che comportino un’assenza di almeno un giorno, escluso quello dell’evento, entro 48 ore a decorrere dalla ricezione del certificato medico [...].

In attesa di questa piccola rivoluzione in materia di sicurezza, l’INAIL prosegue il suo percorso di comunicazioni per via telematica con la Pubblica Amministrazione, seguendo la logica dell’integrazione e armonizzazione delle procedure ma soprattutto della sicurezza nei luoghi di lavoro, scuole in primis.


 

Informazioni sull'articolo

Mara Bonitta

DSGA dell'Istituto Comprensivo di Maniago (PN), E-tutor e formatrice del personale della scuola, esperta in gestione progetti LLP.

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter