Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Mercoledì, 19 gennaio 2022

     
HOME Notizie Sicurezza Quarantene scolastiche, altro dietrofront: torna tutto come prima
01 Dic 2021

Quarantene scolastiche, altro dietrofront: torna tutto come prima

Regna il caos nella gestione dei casi Covid in ambito scolastico.

In sole 24 ore il Ministero dell'Istruzione e il Ministero della Salute hanno cambiato idea due volte.

Dapprima, con circolare interministeriale del 29/11/2021, sono state accantonate provvisoriamente le regole finora vigenti contenute nella circolare del 3 novembre scorso. Quindi, in sostanza, era stata sospesa la sorveglianza con testing (T0 e T5) e si era ritenuto necessario disporre la DAD anche son un solo caso positivo in classe.

Nella serata del 30/11/2021 si è invece avuta notizia del dietrofront dei due Ministeri: torna tutto come prima.

Questo è quanto si legge nella nuova circolare, avente ad oggetto Specifiche alla Circolare ‘Aggiornamento delle indicazioni per l’individuazione e la gestione dei contatti di casi di infezione da SARS-CoV-2 in ambito scolastico’:

Facendo seguito alla Circolare a firma congiunta tra Ministero della Salute e Ministero dell’Istruzione prot. n. 54504 del 29 novembre 2021 “Aggiornamento delle indicazioni per l’individuazione e la gestione dei contatti di casi di infezione da SARS-CoV-2 in ambito scolastico” si rappresenta quanto segue.

A ulteriore specifica si precisa che, anche in considerazione della sopravvenuta disponibilità manifestata dalla struttura commissariale con nota inviata in data 30 novembre 2021, potrà essere mantenuto il programma di testing di cui alla circolare n. 50079 del 3 novembre 2021, per la verifica della positività dei soggetti individuati come contatti di una classe/gruppo, da effettuarsi in tempi estremamente rapidi, tali da garantire il controllo dell’infezione.

In considerazione di quanto sopra, e fermo restando quanto previsto dalla citata circolare del 3 novembre u.s. per il sistema integrato di istruzione 0-6 anni, dovrà essere comunque garantita la didattica in presenza per coloro che non rientrano nei provvedimenti di quarantena disposti dall’autorità sanitaria.

Alla luce delle indicazioni della struttura commissariale, si intendono conseguentemente superate le disposizioni di cui alla precedente circolare.

Quali regole applicare?

Dunque, al momento, restano in vigore le regole contenute nelleIndicazioni per l’individuazione e la gestione dei contatti di casi di infezione da SARS-CoV-2 in ambito scolastico, trasmesse alle scuole il 3 novembre scorso.

Per approfondimenti, si legga anche: Cambiano le regole per la gestione dei casi Covid a scuola in Sinergie di Scuola n. 113 di Novembre 2021.

In allegato i seguenti modelli:

  1. Circolare di attivazione della Didattica Digitale Integrata per singoli alunni (in quarantena o fragili)
  2. Circolare di attivazione della Didattica Digitale Integrata per la classe o gruppo classe
  3. Facsimile di richiesta di attivazione della Didattica Digitale Integrata per singoli alunni (in quarantena o fragili)
  4. Scheda sulle nuove regole per la gestione dei casi Covid (utile per DS e referente Covid)
  5. Circolare informativa sulle nuove regole per la gestione dei casi Covid.

COME ABBONARSI

LE FORMULE DI ABBONAMENTO E L'OFFERTA DSGA

Vedi anche: CONTRIBUTO LEGGE DI BILANCIO

Ricordiamo che abbonandosi si ha diritto a scaricare anche tutto il materiale pregresso, compresi tutti gli SPECIALI e tutta la MODULISTICA di Sinergie di Scuola.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook!

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter