Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Giovedì, 01 ottobre 2020

     
HOME Notizie Sicurezza Prevenzioni incendi: esodo da una scuola
03 Ago 2020

Prevenzioni incendi: esodo da una scuola

La progettazione della sicurezza antincendio nelle attività soggette alle visite ed i controlli dei Vigili del Fuoco e, in generale, nei luoghi di lavoro, al fine di ridurre l’insorgenza di un incendio e di limitarne le conseguenze, è sancita dal d.p.r. 1 agosto 2011 n. 151 per le attività soggette, mentre nei luoghi di lavoro è prescritta dall’art. 17 del d.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i. (Testo unico per la sicurezza).

La progettazione antincendio, nel rispetto della normativa vigente in materia, può essere effettuata elaborando soluzioni tecniche flessibili e aderenti alle specifiche caratteristiche ed esigenze delle attività soggette al controllo di prevenzione incendi (metodo prestazionale).

Con riferimento alle procedure di esodo in caso di incendio da attivare in un istituto scolastico, segnaliamo il caso di studio 4 inserito nella pubblicazione Inail "Progettazione della misura esodo".

L’attività oggetto della progettazione, che si sviluppa in un edificio avente tre piani fuori terra, riguarda un liceo classico - scuola secondaria di secondo grado. L’edificio è servito da due corpi scala di tipo protetto ed è ad uso esclusivo della scuola; gli ambienti a servizio presentano destinazione d’uso pertinente l’attività. All'interno della scuola, in conformità ai criteri definiti per il calcolo dell’affollamento, è prevista la presenza contemporanea di 470 occupanti (alunni, personale docente e amministrativo e visitatori occasionali).

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter