Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Venerdì, 25 settembre 2020

     
HOME Notizie Sicurezza Maturità in sicurezza, sottoscritto protocollo M.I./OO.SS.
19 Mag 2020

Maturità in sicurezza, sottoscritto protocollo M.I./OO.SS.

Apprendiamo dalla FLC CGIL che nel primo pomeriggio di oggi, 19 maggio 2020, è stato sottoscritto un Protocollo d’Intesa fra Ministero dell’Istruzione e le OO.SS. rappresentative del comparto e dell’Area dirigenziale FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS Confsal, Anief, ANP e Dirigenti scuola sulla sicurezza da garantire agli studenti, alle commissioni d’esame e al personale ATA durante lo svolgimento degli esami di stato del secondo ciclo contro il pericolo di contagio da COVID-19.

Il documento, anche in vista della ripresa delle attività a settembre, prevede la costituzione di un Tavolo permanente di confronto a livello nazionale e livello regionale.

Il Protocollo prevede innanzitutto che sarà istituito un servizio di Help desk per le istituzioni scolastiche attraverso l’attivazione del numero verde 800903080 attivo dal 28 maggio dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18,00 a cui le scuole interessate si possono rivolgere per qualsiasi dubbio o necessità.

Sarà costituito un Tavolo nazionale permanente, composto da rappresentanti del Ministero e delle organizzazioni sindacali, con funzioni di verifica dell’attuazione del Documento tecnico scientifico presso le istituzioni scolastiche. Al tavolo saranno riportate con cadenza periodica le questioni di maggiore interesse e le criticità che potranno emergere nelle situazioni concrete.

Un analogo Tavolo di lavoro permanente sarà attivato presso ogni USR: di esso faranno parte rappresentanti delle organizzazioni sindacali, degli enti locali, dei Servizi di igiene epidemiologica, della Croce Rossa e della Protezione Civile operanti sul territorio che  svolgeranno una funzione di raccordo con il Tavolo nazionale permanente e le istituzioni scolastiche, fornendo soluzioni concrete alle diverse esigenze locali.

Per dare piena attuazione al  Documento Tecnico Scientifico saranno attivate le relazioni sindacali di istituto previste dall’art. 22 del Ccnl tramite un’intesa da concludersi in 7 giorni: fornitura dispositivi di sicurezza, utilizzazione e igienizzazione degli spazi, formazione, intensificazione ed eventuale lavoro straordinario del personale.

Il Ministero si è impegnato, inoltre, a:

  • monitorare attraverso gli Uffici Scolastici Regionali l’avvenuta effettuazione da parte delle scuole, prima dell’inizio delle procedure d’esame, della sanificazione generale degli ambienti da parte di ditte esterne specializzate, qualora indicato come specifica misura dal competente presidio sanitario regionale
  • trasmettere alle istituzioni scolastiche sede di esame il Documento tecnico scientifico predisposto dal Comitato Tecnico Scientifico della Protezione civile
  • trasferire alle istituzioni scolastiche interessate le risorse necessarie finalizzate ad assicurare  la pulizia approfondita degli ambienti, l’acquisto dei relativi materiali occorrenti e dei dispositivi di cui al Documento tecnico scientifico e alla formazione del personale
  • fornire supporto per la formazione, anche in modalità on-line, sull’uso dei DPI e sui contenuti del Documento tecnico scientifico
  • dare indicazioni puntuali alle istituzioni scolastiche e agli UUSSRR per le rispettive competenze, secondo quanto previsto dal Documento tecnico scientifico, circa le modalità di esonero dall’esame in presenza per tutto il personale in situazione di fragilità in relazione alla possibilità di contagio per le categorie fragili e con fattori a rischio, anche con eventuale riferimento all’età dei soggetti
  • assicurare l’attivazione dei presidi sanitari attraverso la presenza fisica del personale della Croce Rossa, anche al fine di vigilare su eventuali sintomatologie COVID-19 che si dovessero manifestare nella sede d’esame, secondo quanto previsto dalla Convenzione MI-CRI e dai piani d’intervento regionali.

Le parti si potranno riunire ad ogni richiesta che provenga anche da parte di uno solo dei soggetti firmatari dell’Intesa.

SCARICA I DOCUMENTI:

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter