Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Giovedì, 17 ottobre 2019

     
HOME Notizie Regioni Proposta di contratto a T.I.: differimento della presa di servizio
30 Ago 2019

Proposta di contratto a T.I.: differimento della presa di servizio

In relazione ad istanze e quesiti ricevuti e al fine di fornire un orientamento comune alle Istituzioni scolastiche della regione, l'Usr Campania ha fornito alcuni chiarimenti in merito ad eventuali richieste di differimento della presa di servizio da parte di docenti che abbiano ottenuto una proposta di assunzione a tempo indeterminato.

In particolare, l'Uficio campano ritiene che possano essere accolte dai Dirigenti scolastici le richieste, dettagliatamente motivate, finalizzate a posporre la presa di servizio per cause riconducibili alla necessità di regolarizzare rapporti di lavoro in essere al momento della nomina ed incompatibili con l’assunzione in ruolo (ad esempio per le situazioni di chi ha la necessità di fornire al precedente datore di lavoro il preavviso in caso di dimissioni volontarie) o di dismettere attività imprenditoriali o commerciali. In proposito, richiama l’art.436 co. 4 del Dlgs 297/94 e la FAQ 25 emanata dal MIUR in occasione del piano straordinario di immissioni in ruolo previste dalla legge 107/2015.

Sulla base di quanto sopra, l'Usr ritiene che tale differimento possa avere una durata pari all’anno scolastico e non sia ulteriormente prorogabile, in quanto concesso unicamente al fine di permettere al lavoratore di regolarizzare la sua posizione lavorativa. Colui che al termine del periodo di differimento previsto non assuma servizio, decade dalla nomina.

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter