Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Martedì, 17 ottobre 2017

     
HOME Le Notizie Previdenza Il riscatto della laurea: la procedura
21 Set 2017

Il riscatto della laurea: la procedura

Il riscatto è la possibilità di aggiungere alla propria posizione contributiva un ulteriore periodo privo di contribuzione che può tornare utile per andare in pensione prima o per ottenere un trattamento pensionistico più favorevole.

Il riscatto è oneroso e l'importo da versare all'ente pensionistico varia a seconda di diversi fattori, quali:

  1. età del richiedente (più si avanti nell’età più alto e l’onere)
  2. periodo complessivo da riscattare (in genere è tutto il corso di laurea)
  3. numero settimane accreditate al momento della domanda
  4. retribuzione percepita al momento della domanda (più alta è la retribuzione più alto è l’onere richiesto per il riscatto).

Considerato che l'importo da versare per il riscatto può essere decisamente importante, è bene valutare attentamente la convenienza o meno a procedere.

Nell'articolo pubblicato su Sinergie di Scuola n. 61, che riproponiamo per gli abbonati, Giancarlo Ranalli illustra punto per punto la complessa materia: cosa si può riscattare, come si calcola l'onere, come si presenta domanda.

Informazioni sull'abbonamento

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter