Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Domenica, 16 giugno 2019

     
HOME Le Notizie Spazio PON FSE PON Patrimonio culturale, artistico e paesaggistico: chiarimenti
13 Feb 2019

PON Patrimonio culturale, artistico e paesaggistico: chiarimenti

Con riferimento all'avviso 4427/2017 del 02/05/2017:“Potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico” il Miur ha fornito chiarimenti in merito alle Istituzioni scolastiche che partecipano in rete.

Vista la peculiarità dell’avviso, nei progetti in rete l’individuazione dei tutor e degli esperti può avvenire conformemente a quanto contenuto nell’accordo di rete e pertanto le figure potranno essere individuate e designate all’interno dei partner della rete nella maniera seguente:

1. Preventiva selezione all’interno della rete di scuole

Gli esperti ed i tutor verranno selezionati tramite un unico avviso cui potrà candidarsi il personale di tutte le scuole di rete. In tale contesto la contrattualizzazione segue le regole dell’incarico interno se il soggetto selezionato fa parte del personale della Capofila, mentre al personale delle altre scuole andrà conferito un incarico in regime di collaborazioni plurime.

2. Selezione tra gli ulteriori partner della rete

Una volta esperita la selezione all’interno della rete di scuole, potrà procedersi, ove necessario, al reclutamento delle figure mancanti rivolgendosi agli altri attori della rete. I soggetti privati che collaborano a titolo oneroso devono essere individuati tramite una regolare procedura di selezione, coerentemente con quanto previsto dal vigente Codice dei Contratti e dalla normativa sulle procedure di affidamento sotto soglia. Pertanto, li dove vi sia stata una preventiva selezione, il partner così individuato potrà indicare la figura di progetto richiesta ed il contratto verrà stipulato direttamente con il partner di rete. Contrariamente, dovranno essere avviate le regolari procedure di selezione per il reclutamento delle figure di progetto.

3. Selezione al di fuori della rete

Qualora all’interno dell’intera rete non risultino disponibili le figure di progetto necessarie, la Capofila dovrà avviare le occorrenti procedure di selezione: collaborazione plurima e/o selezione ad evidenza pubblica.

Infine, il Miur ha ribadito che le collaborazioni previste a titolo gratuito restano tali e pertanto per le stesse non potrà prevedersi la destinazione di alcuna spesa.

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter