Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Sabato, 27 novembre 2021

     
HOME Notizie Miur Scuola digitale: attività di DDI nel Mezzogiorno
22 Ott 2021

Scuola digitale: attività di DDI nel Mezzogiorno

Con riferimento all'articolo 32 del decreto-legge 22/03/2021, n. 41, convertito, con modificazioni, dalla legge 21/05/2021, n. 69 le istituzioni scolastiche ed educative statali delle regioni del Mezzogiorno sono state individuate quali beneficiarie di un contributo per il completamento del programma di sostegno alla fruizione delle attività di didattica digitale.

L’articolo 32 del decreto-legge n. 41/2021 ha stanziato 35 milioni di euro per l’acquisto di dispositivi e strumenti digitali individuali, nonché per l’utilizzo delle piattaforme digitali, per l’acquisto di dispositivi e strumenti per lo sviluppo di ambienti funzionali alla didattica digitale integrata e per assicurare una connettività di dati illimitata da parte delle istituzioni scolastiche statali delle regioni del Mezzogiorno.

Con decreto del Ministro dell’istruzione, di concerto con il Ministro per il sud e la coesione territoriale e il Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, 30 settembre 2021, n. 290, in corso di registrazione presso gli organi di controllo, sono state definite le modalità di riparto dei fondi e assegnate le relative quote alle singole istituzioni scolastiche.

Le istituzioni scolastiche statali delle regioni del Mezzogiorno (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) dovranno generare e inserire, entro il 5 novembre 2021, il codice CUP sull’apposita sezione della piattaforma “PNSD – Gestione Azioni”.

A ciascuna istituzione scolastica è assegnata una quota derivante dal riparto delle risorse stanziate, effettuato, tenendo conto, in egual misura, del numero degli studenti e dello status socio-economico delle famiglie degli studenti. L’importo assegnato all’istituzione scolastica e da riportare sul CUP è visualizzabile al momento dell’accesso all’applicativo.

Alla nota 40321 del 19/10/2021 è allegata la guida per l’inserimento e la generazione del CUP, per il quale è stato sviluppato un apposito template, con tutte le relative informazioni utili per l’effettuazione tempestiva di tale operazione, che consentirà successivamente l’erogazione in acconto della quota assegnata.

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter