Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Sabato, 16 gennaio 2021

     
HOME Notizie Miur Atto di indirizzo politico istituzionale per il 2021
13 Gen 2021

Atto di indirizzo politico istituzionale per il 2021

Il Ministero ha pubblicato l'atto di indirizzo politico-istituzionale per il 2021.

Leggiamo nella definizione del piano per il rilancio del sistema di istruzione e formazione:

"Al Ministero dell’istruzione si prospetta un’opportunità straordinaria per il finanziamento di misure
fondamentali per il rilancio del sistema nazionale di istruzione.

Al raggiungimento di questo obiettivo strategico sarà necessario dedicare nei prossimi mesi tutte le energie
disponibili, con un’attenta azione di programmazione finalizzata alla realizzazione di interventi che, grazie
all’incessante impegno profuso da tutti gli attori del mondo della Scuola, conducano ad una reale
innovazione migliorativa del sistema nazionale di istruzione e formazione.

È necessaria una visione di medio e lungo periodo che conduca al finanziamento di interventi di tipo
strutturale, i quali investano in maniera sistematica il mondo della Scuola nel suo complesso, innescando
cambiamenti reali e duraturi così da contribuire al rilancio del sistema scolastico nazionale anche
garantendo piena attuazione al dettato costituzionale.

A questo scopo, è indispensabile promuovere con grande vigore una politica di coesione, improntata al
dialogo, al confronto e al coordinamento tra i vari livelli di governo nonché tra istituzioni pubbliche e
società civile, nella piena consapevolezza che soltanto innescando processi di innovazione partecipata sarà
possibile rispondere in maniera efficace alle sfide che il mondo della Scuola è chiamato ad affrontare e che
l’emergenza sanitaria ha, drammaticamente, evidenziato.

I programmi, i piani e le azioni finanziati si tradurranno in investimenti per il futuro del Paese.

Questi, in attuazione di politiche sostenibili e responsabili, consentiranno di realizzare e porre al servizio
delle nuove generazioni una Scuola innovativa, aperta, coesa, solidale, ma soprattutto inclusiva, che
garantisca il diritto reale di ciascuno studente a ricevere un’istruzione coerente con le proprie esigenze e
inclinazioni, oltre che con le differenti articolazioni dei bisogni da soddisfare e delle aspettative della società
nel suo complesso.

Il Ministro è consapevole del ruolo centrale dell’istruzione nel rilancio del Paese e le priorità politiche
declinate sono articolate in virtù di una positiva tensione fra visione, governo del tempo per l’attuazione,
risorse disponibili e determinazione di risultati cui tendere."
.

Le priorità

L'atto di indirizzo propone poi le priorità politiche sulla base delle quali il Ministero dell’istruzione definirà gli
obiettivi strategici dell’Amministrazione e la consequenziale allocazione delle risorse finanziarie disponibili
nello stato di previsione della spesa per l’anno 2021 e per il triennio 2021-2023.

Si tratta di:

  1. contrastare la dispersione scolastica, promuovere l’inclusione e l’equità complessiva del sistema educativo nazionale
  2. definire una relazione virtuosa tra edilizia scolastica e benessere collettivo
  3. innovare metodologie didattiche e ambienti di apprendimento
  4. migliorare l’offerta formativa, ridurre il gap formativo tra mondo della scuola e mondo del lavoro e valorizzare il rapporto con l’università e la ricerca
  5. incentivare i processi di reclutamento, formazione e valorizzazione del personale scolastico
  6. promuovere l’autonomia scolastica e potenziare il sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita ai sei anni
  7. valorizzare e sviluppare il sistema nazionale di valutazione ampliare il percorso di internazionalizzazione del sistema nazionale di istruzione e formazione e promuovere la mobilità degli studenti
  8. promuovere politiche efficaci per il reclutamento, la formazione e la valorizzazione del personale dell’amministrazione centrale e periferica
  9. innovare i processi gestionali: semplificare e digitalizzare per garantire
  10. efficacia, efficienza, economicità, legalità e trasparenza dell’azione amministrativa.

 

 

Potrebbe interessarti anche:

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter