Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Lunedì, 18 gennaio 2021

     
HOME Notizie Miur Assunzioni per chiamata: il decreto
11 Giu 2020

Assunzioni per chiamata: il decreto

Il M.I. ha pubblicato il decreto 25 dell'8/06/2020 recante "Procedura assunzionale per chiamata di cui all’articolo 1, commi da 17 a 17-septies, del decreto-legge 29 ottobre 2019 n. 126, convertito, con modificazioni, dalla legge 20 dicembre 2019 n. 159".

Il decreto disciplina a decorrere dal 2020/2021, la procedura di chiamata per assunzione a tempo indeterminato di personale docente ed educativo sui posti che rimangono vacanti e disponibili in ciascun anno scolastico dopo le operazioni di assunzione a tempo indeterminato disposte ai sensi della normativa vigente.

Chi può partecipare alla procedura

La partecipazione alla procedura riguarda i soggetti inseriti nelle graduatorie utili per l’immissione in ruolo del personale docente ed educativo ai fini dell’assunzione a tempo indeterminato, in un’altra regione rispetto a quella di pertinenza della medesima graduatoria.

I soggetti inseriti nelle GAE possono, in alternativa a quanto sopra, presentare istanza per i posti disponibili in altre province della stessa regione rispetto alla provincia dove risultano collocati. I soggetti inseriti nella I fascia delle GAE, inseriti in due province, scelgono, comunque, una sola regione.

Tutti i soggetti di cui ai precedenti paragrafi possono presentare istanza, per ciascuna graduatoria di provenienza per i posti di una o più province di una sola regione, al fine dell’assunzione a tempo indeterminato in territori diversi da quelli di pertinenza delle graduatorie di riferimento.

Sono esclusi dalla procedura coloro che sono già di ruolo ovvero già destinatari di proposte di assunzione a tempo indeterminato in ciascun anno scolastico di riferimento, in quanto il fine della procedura è la riduzione dei contratti a tempo determinato.

Come presentare domanda

Le istanze saranno presentate tramite apposita piattaforma ministeriale, presentando un’unica domanda, con l’indicazione della regione prescelta.

Nella domanda ciascun aspirante dovrà:

  • scegliere la regione di partecipazione;
  • indicare: la provincia o le province di destinazione, esclusivamente nell’ambito della regione scelta; le classi di concorso/tipo posto di interesse e le relative graduatorie di inserimento, che costituiscono titolo di accesso alla procedura di chiamata; nel caso di più province di destinazione, l’ordine di preferenza tra le stesse e, per ciascuna provincia, l’ordine di preferenza tra le classi di concorso/tipo posto per i quali si partecipa; in caso di un’unica provincia di destinazione, l’ordine di preferenza tra le classi di concorso/tipo posto per i quali si partecipa;
  • indicare la regione/provincia di provenienza e l’USR responsabile della procedura concorsuale nel caso in cui sia stata disposta l’aggregazione territoriale dei concorsi.

Ci sarà poco tempo per presentare la domanda: è previsto un termine di 5 giorni dalla data di apertura delle funzioni.

Termini per le assunzioni

Dopo aver pubblicato gli elenchi degli aspiranti, gli USR disporranno, entro il 10 settembre dell’anno scolastico di riferimento, le assunzioni a tempo indeterminato, con decorrenza giuridica a partire dal 1° settembre dell’anno scolastico di riferimento.

Nel caso in cui gli elenchi di cui sopra non dovessero contenere un numero sufficiente di aspiranti provenienti dalle GAE per la copertura dei relativi posti, si procederà all’immissione in ruolo attingendo dalle altre graduatorie.

L'immissione in ruolo comporta, all'esito positivo del periodo di formazione e di prova, la decadenza da ogni graduatoria finalizzata alla stipulazione di contratti a tempo determinato o indeterminato per il personale del comparto scuola, ad eccezione delle graduatorie di concorsi ordinari, per titoli ed esami, di altre procedure, nelle quali l'aspirante sia inserito.

 

 

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter