Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Martedì, 06 dicembre 2022

     
HOME Notizie Estero Sistemi educativi e durata dell’istruzione obbligatoria in Europa
11 Ott 2022

Sistemi educativi e durata dell’istruzione obbligatoria in Europa

In Europa è presente una varietà di approcci all’istruzione, che in alcuni casi si traduce in sistemi complessi.

Quali sono i differenti modelli di organizzazione nell’istruzione primaria e secondaria e quanto dura ogni singolo livello di istruzione? Come si diversificano i programmi offerti a livello terziario? Le risposte alle domande su questo tema si trovano nell’ultima pubblicazione di Eurydice dal titolo “The structure of the European education systems”.

Questo rapporto presenta la struttura dei sistemi di istruzione e formazione, dall’educazione e cura della prima infanzia all’istruzione terziaria relativamente all’anno scolastico e accademico 2022/2023. Diagrammi nazionali aiutano a orientarsi nella pubblicazione, anche attraverso informazioni schematiche, e illustrano come i Paesi europei strutturino i rispettivi sistemi educativi. Le informazioni coprono 39 sistemi educativi europei, corrispondenti ai 37 Paesi partecipanti al programma Erasmus+.

La rete Eurydice ha pubblicato inoltre il testo “Compulsory education in Europe”, incentrato sulla durata dell’istruzione/formazione obbligatoria in Europa. Questa scheda informativa si focalizza sulla durata dell’istruzione/formazione obbligatoria in Europa e mette in evidenza le età di inizio e le età di fine dell’istruzione/formazione, distinguendo le definizioni di istruzione/formazione obbligatoria a tempo pieno e a tempo parziale. Anche in questo caso, le informazioni coprono i 37 Paesi che partecipano al programma Erasmus+.

Fonte: Indire

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter