Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Mercoledì, 15 luglio 2020

     
HOME Notizie Attualità "Sinergie" di Gennaio 2020: inidoneità del personale scolastico
09 Gen 2020

"Sinergie" di Gennaio 2020: inidoneità del personale scolastico

È on-line il primo numero dell'anno 2020, il n. 95 - Gennaio 2020.

La copertina di questo numero è dedicata all'articolo di Marco Lucarelli "Inidoneità del personale scolastico alle mansioni di lavoro": cosa fare, dall'avvio della procedura ai provvedimenti finali.

A seguire, Rita Manzara Sacellini si occupa di gestione dei contributi da parte delle famiglie.

La formazione del personale nell'a.s. 2019/2020 è l'argomento trattato nell'articolo di Paola Perlini., mentre Giuseppe Anzelmo illustra la procedura per richiedre il certificato antipedofilia.

Segnaliamo infine la rubrica di Francesca Romana Ciangola dedicata alla pubblicazione di dati sensibili degli alunni e alle conseguenti responsabilità del Dirigente scolastico

Gli abbonati possono scaricare il pdf del n. 95 - Gennaio 2020 dalla stessa pagina del Sommario, inserendo le chiavi di accesso e cliccando sul link presente sotto il titolo del mese (vedi le Guide all'abbonamento).

Entro i prossimi giorni tutti i singoli articoli e la modulistica di supporto saranno disponibili in consultazione riservata sul sito (accesso dal Sommario).

Per abbonarsi all'a.s. 2019/2020 ---> vai alla pagina dell'abbonamento

Per sottoscrivere il doppio abbonamento ---> vai alla pagina del doppio abbonamento

L'Editoriale

di Leonardo Filippone

BUON ANNO... MA SARÀ UN BUON ANNO?

Inutile nascondersi le difficoltà. L’annunciata – al momento in cui scrivo – separazione dell’Istruzione dall’Università e dalla Ricerca, attraverso la formazione di due distinti Ministeri pone certamente ulteriori difficoltà alla già farraginosa riorganizzazione iniziata sotto il Ministro Bussetti, poi ricusata e riformulata dal Ministro Fioramonti e ancora in fieri.

La divisione ministeriale comporterà quasi certamente la necessità di una riformulazione dell’impianto riorganizzativo sia sul piano normativo che su quello operativo.

Sul piano normativo occorrerà procedere a due distinti decreti organizzativi, uno per l’Istruzione e uno per l’Università. Ancor più, sul piano operativo, occorrerà separare i centri di costo, suddividendo le risorse ora afferenti ad un unico centro a due distinti, occorrerà separare la gestione del personale dei due nuovi dicasteri e, ancora, occorrerà mettere mano al sistema informativo, ora unificato per alcune procedure (ad esempio l’anagrafe degli studenti).

L’atto politico cade in un momento già di per sé molto complesso con alle porte alcune tornate concorsuali di forte impatto e necessità: docenti, sostegno, ex LSU e con la spada di Damocle di una pesante fuoruscita di pensionandi che, sulla scia delle altalenanti voci di questi giorni, approfitteranno della confermata Quota 100 nel timore che nel 2020 si metta di nuovo mano alle politiche pensionistiche, e non certo per aumentare la flessibilità in uscita.

Certamente i due nuovi Ministri non porranno tempo in mezzo per affrontare i problemi e le Scuole, come sempre, continueranno il loro lavoro... senza farsi turbare troppo dagli scossoni romani.

Ancora Buon Anno!

Potrebbe interessarti anche:

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter