Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Lunedì, 06 aprile 2020

     
HOME Notizie Attualità Coronavirus, Conte: "No alla chiusura di tutte le scuole d'Italia"
25 Feb 2020

Coronavirus, Conte: "No alla chiusura di tutte le scuole d'Italia"

"Non si giustifica la chiusura e la sospensione delle attività scolastiche nella restante parte del territorio nazionale". A dirlo è stato il premier Conte nel corso della conferenza stampa appena conclusasi, a termine dell'incontro con le Protezioni civili di tutta Italia.

L'Italia al momento si può considerare divisa in tre zone: la cosiddetta zona rossa (quelle focolaia), per la quale restano le misure restrittive finora varate (11 comuni, 10 del lodigiano e una corrispondente a Vo' Euganeo), un secondo livello "che si estende alle aree circostanti che presentano episodi da contagio indiretto" e un terzo livello che riguarda il resto d'Italia, dove non c'è motivo di adottare misure severe e restrittive. Per quest'ultima area "sicuramente non ha ragione di esistere la sospensione si attività scolastiche".

Restano pertanto al momento le sospensioni, per tutti, dei viaggi di istruzione in Italia e all'estero.

Per ogni dettaglio si dovrà attendere la pubblicazione dell'ordinanza, attesa nel tardo pomeriggio di oggi, per unifornare il comportamneto delle regioni di fronte all'emergenza coronavirus.

LEGGI ANCHE:

 

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter