Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Sabato, 06 giugno 2020

     
HOME Notizie Attualità Coronavirus, Azzolina: forse chiusure a livello provinciale
26 Feb 2020

Coronavirus, Azzolina: forse chiusure a livello provinciale

La Ministra Azzolina è intervenuta poco fa ai microfoni di Radio24, rispondendo ad alcune domande relative all'emergenza coronavirus.

Validità dell'anno scolastico

La Ministra ha ribadito che non c'è alcun rischio che i nostri studenti perdano l'anno. Per situazioni imprevedibili le norme vigenti prevedono infatti che è fatta salva la validità dell'a.s.

Ad ogni modo le scuole, nella loro autonomia, possono decidere di prolungare l'anno scolastico. Soluzione che non dovrebbe rendersi necessaria, perché si potrà ricorrere alla didattica a distanza.

Didattica a distanza

In proposito, una task force che ha lavorato in questi giorni con il Ministero e con numerosi partner si recherà negli Usr interessati dalle chiusure, per supportare i docenti.

Le infrastrutture ci sono, molte scuole adottano già la didattica a distanza, che spesso non richiede comunque  strumentazioni specifiche, ma è sufficiente un cellulare.

Si sta pensando ad una piattaforma specifica, anche in collaborazione con Indire, in cui inserire materiali utili a docenti e studenti.

Inoltre, sarà previsto un fondo ad hoc per quelle scuole non ancora sufficientemente informatizzate.

Chiusura prolungata delle scuole

Al momento la Ministra non è stata in grado di dire se le scuole (e quali scuole) resteranno chiuse ancora la prossima settimana. Tutto dipende dall'evolversi della situazione e dalle valutazioni che saranno fatte dalle autorità sanitarie. 

Se le misure rigide di contenimento messe in atto questa settimana dovessero avere gli esiti sperati, si potrebbe pensare ad una chiusura solo a liverllo provinciale, nelle zone interessate dai focolai, e non che regionale.

Assenze del personale scolastico

Qualcuno ha citato le trattenute sullo stipendio per le assenze di docenti e ATA in questi giorni di chiusure delle scuole. La Ministra ha ribadito che non si tratta di assenze per malattia, ma di assenze imputabili a cause di forma maggiore. In questi casi, le norme attualmente prevedono che siano interamente retribuite così come se ci si fosse recati al lavoro. In proposito dovrebbe presto intervenire la Funzione Pubblica con chiarimenti della Ministra Dadone.

Viaggi di istruzione

In merito al blocco delle gite, la Azzolina ha ribadito che al momento è prevista la sospensione fino al 15 marzo. Le uscite potranno riprendere regolarmente dal 16 marzo, ma ovviamente dipende dalla situazione epidemiologica.

Intanto, per i viaggi previsti prima del 15 marzo, sarà previsto il rimborso per le famiglie, mentre per le agenzie di viaggio si sta pensando ad un decreto ad hoc.

LEGGI ANCHE:

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter