Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Sabato, 25 settembre 2021

     
HOME Notizie Amministrazione Rilevazione compensi Esami di Stato a.s. 2020/2021
26 Lug 2021

Rilevazione compensi Esami di Stato a.s. 2020/2021

Dal 21 luglio e fino al 5 agosto 2021 è resa disponibile la rilevazione delle informazioni per i compensi dovuti per lo svolgimento degli esami di Stato concernenti l’anno scolastico 2020/2021. Alla scadenza del 5 agosto 2021 è prevista una prima acquisizione dei dati al fine di consentire l’assegnazione delle risorse sui POS delle istituzioni scolastiche e il pagamento dei compensi, da parte delle scuole, entro la fine del corrente anno scolastico.

La rilevazione sarà resa nuovamente disponibile dal 6 agosto al 15 settembre 2021 per consentire alle scuole che non avessero fornito tutte le informazioni nella prima sessione, di completare il caricamento dei dati richiesti. La rilevazione è accessibile al seguente percorso: “SIDI -> Applicazioni SIDI -> Rilevazioni -> Gestione Rilevazioni -> Compensi Esami di Stato – 2020-21”.

La tempistica e le modalità sono indicate nella nota MI 16855 del 21/07/2021.

Al fine di perfezionare la rilevazione, è necessario compilare tutti i campi obbligatori (contrassegnati dall’asterisco), salvare e concludere selezionando il tasto “VALIDA”. Tale operazione rende la rilevazione definitiva. Tuttavia, nell'intervallo temporale di apertura della rilevazione, è possibile procedere in autonomia all’annullamento della validazione già effettuata e alla modifica dei dati, ferma restando una successiva validazione da parte della scuola. Saranno prese in considerazione ai fini dell’assegnazione delle risorse finanziarie soltanto le rilevazioni che risulteranno nello stato VALIDATO. Sono abilitati alla validazione della rilevazione il Dirigente Scolastico e il DSGA.

Per inserire in maniera corretta il fabbisogno della scuola, esso dovrà essere comprensivo della quota già assegnata con nota prot. n. 13909 del 10/06/2021 (euro 4.000 lordo dipendente per ogni classe terminale).

Pertanto, nel caso in cui il fabbisogno della scuola si attesti al di sotto della somma già assegnata, per esempio euro 3.500, l’istituzione scolastica dovrà inserire nella rilevazione tale ultimo importo inferiore a 4.000, mentre se il fabbisogno occorrente è superiore a 4.000 euro (quota assegnata), per esempio euro 4.100, la risorsa finanziaria da inserire nella rilevazione dovrà in questo caso essere euro 4.100, ovvero comprensiva della quota di acconto assegnata a giugno per il pagamento degli esami di Stato.

Gli importi relativi alle commissioni di scuole paritarie dovranno essere rilevate a sistema dalle scuole statali a cui sono state abbinate dai competenti Uffici Scolastici Regionali.

I dati finanziari dovranno essere indicati al lordo dipendente.

Infine, il MI invita le Istituzioni scolastiche a procedere in tempi rapidi all’erogazione degli emolumenti tenuto conto che le eventuali economie giacenti sul capitolo 2549, piano gestionale 7, saranno ritirate come di consueto a fine esercizio finanziario.

In caso di problematiche rispetto alla rilevazione e/o di quesiti di carattere amministrativo-contabile, è possibile richiedere assistenza tramite la piattaforma Help Desk Amministrativo Contabile (HDAC), accessibile al seguente percorso: SIDI → Applicazioni SIDI → Gestione Finanziario Contabile → Help Desk Amministrativo Contabile.

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter