Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Domenica, 31 maggio 2020

     
HOME Notizie Amministrazione Ricostruzione di carriera: la procedura per le scuole
24 Gen 2020

Ricostruzione di carriera: la procedura per le scuole

La ricostruzione di carriera consiste nella valutazione del servizio a tempo determinato e in altro ruolo, svolto dal docente o dal personale ATA prima dell’immissione nel ruolo di attuale appartenenza, e si può chiedere solo dopo il superamento del periodo di prova (180 giorni di effettivo servizio per il personale docente, due mesi per il personale ATA appartenente all’Area A e quattro mesi per i restanti profili) e la conferma in ruolo.

Il fine della valutazione è di far rientrare i suddetti periodi nell’anzianità di servizio, in base alla quale collocare il lavoratore nella fascia stipendiale che gli spetta.

La domanda di ricostruzione di carriera con la relativa dichiarazione dei servizi dovrà comunque essere valutata e approvata dalla scuola di competenza che potrà approvarla o richiedere modifiche o integrazioni aggiuntive.

Una volta inoltrata l’istanza da parte dell’interessato, la scuola di competenza dovrà valutare quanto riportato nella dichiarazione dei servizi tramite apposite funzionalità SIDI.

Le principali indicazioni relative alle procedure che devono seguire le scuole sono contenute nell'articolo "Ricostruzione di carriera: cosa fa la scuola".

COME ABBONARSI all'a.s. 2019/2020

Vedi anche DOPPIO ABBONAMENTO

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter