Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Giovedì, 24 gennaio 2019

     
HOME Le Notizie Amministrazione Obblighi di pubblicazione e trasmissione all'ANAC
04 Gen 2019

Obblighi di pubblicazione e trasmissione all'ANAC

Salvo nuove comunicazioni, restano invariati gli obblighi di pubblicazione e di trasmissione all'ANAC previsti dall’art. 1, co. 32, della Legge 190/2012 e dell’art. 37, co. 1, del D.lgs. 33/2013.

In particolare, si ricorda l’obbligo pubblicare sul sito istituzionale della propria istituzione scolastica, nella sezione “Amministrazione trasparente“, sottosezione “Bandi di gara e contratti”, le informazioni di cui all’art.1 comma 32 della Legge 6 novembre 2012, n. 190.

Tali informazioni devono essere raccolte in tabelle rese liberamente scaricabili in formato standard aperto con i dati relativi ai contratti dal 1° gennaio al 31 dicembre 2018 (Delibera ANAC n. 39 del 2016).

Tale obbligo si intende assolto esclusivamente mediante la compilazione e l’invio all’ANAC ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ), di apposito modulo contenente il codice fiscale e l’indirizzo URL di pubblicazione delle informazioni di cui sopra.

I predetti adempimenti devono essere assolti entro il 31 gennaio (art 1 c. 32 della Legge 6.11.2012 n.190).

In particolare, le stazioni appaltanti devono:

  • trasmettere all’Autorità, entro il 31 gennaio di ogni anno, solo mediante Posta Elettronica Certificata all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , un messaggio di PEC attestante l’avvenuto adempimento. Tale messaggio PEC deve riportare obbligatoriamente, nell’apposito modulo PDF (si deve utilizzare esclusivamente la versione del modulo aggiornata al 15 gennaio 2016), il codice fiscale della Stazione Appaltante e l’URL di pubblicazione del file XML per l’anno  in corso. I messaggi PEC ricevuti attraverso canali diversi dalla PEC dedicata Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , compresi quelli ricevuti attraverso la casella Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , non saranno considerati validi ai fini dell’assolvimento degli obblighi previsti dalla norma e non saranno elaborate. Inoltre, si ricorda che l’indirizzo PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. dovrà essere utilizzato esclusivamente per gli adempimenti di cui all’art.1 comma 32 della legge 190/2012.
  • Pubblicare sul proprio sito web istituzionale le informazioni di cui all’articolo 4 della Deliberazione n.39 del 2 gennaio 2016 secondo la struttura e le modalità definite dall’Autorità (vedi specifiche tecniche aggiornate per la pubblicazione dei dati in file XML).

Seguirà, da parte dell'Anac, un'operazione di verifica tramite tentativi di accesso automatizzato alle URL comunicate dalle Amministrazioni per l’acquisizione dei file XML pubblicati. 

È quindi consigliabile verificare che tutti i file pubblicati siano accessibili e rispettino le specifiche tecniche definite dall’Autorità. Il dettaglio dell’esito dell’ultimo tentativo di accesso automatizzato alle URL è consultabile attraverso il link presente nel campo ‘Identificativo messaggio PEC’ oppure ‘Esito accesso’ della tabella disponibile al seguente link https://dati.anticorruzione.it/#/l190.

Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla notizia riservata agli abbonati STANDARD ed ESTESO dal titolo: "Contratti, quali informazioni trasmettere all'Anac?"

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter