Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Giovedì, 24 gennaio 2019

     
HOME Le Notizie Amministrazione Nuovo Regolamento di contabilità, la nota Miur
07 Gen 2019

Nuovo Regolamento di contabilità, la nota Miur

Per illustrare le principali novità contenute nel nuovo Regolamento di contabilità (D.I. 129/2018) il MIur ha emanato la nota 74 del 5/01/2019.

La nota illustra nel dettaglio i singoli Titoli che compongono il testo del Regolamento, evidenziando gli aspetti peculiari di ognuno e fornendo alcuni orientamenti interpretativi.

Titolo I – Gestione finanziaria

Il Titolo I è composto da 5 Capi: il Capo I delinea i principi generali che informano la gestione finanziaria ed amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche; il Capo II detta disposizioni relative al programma annuale; il Capo III disciplina la realizzazione del programma annuale; il Capo IV definisce le modalità di affidamento del servizio di cassa e di gestione del fondo per le minute spese; il Capo V detta disposizioni relative al conto consuntivo.

Titolo II – Gestioni economiche separate

Il Titolo II reca la disciplina delle gestioni economiche separate.

In particolare, gli articoli 25, 26 e 27, relativi rispettivamente alle aziende agrarie o speciali annesse alle istituzioni scolastiche, alle attività per conto terzi e ai convitti annessi alle istituzioni scolastiche, individuano le tipologie di gestioni quali specifici aggregati di destinazione del programma annuale, e, in aggiunta a quanto già previsto nel D.I. 1° febbraio 2001, n. 44, prevedono disposizioni volte ad adeguare le specificità delle "gestioni separate" alla disciplina in materia di servizi di cassa, tesoreria unica e gestione degli inventari.

Titolo III – Gestione patrimoniale – Beni e inventari

Il Titolo III ha lo scopo di delineare una disciplina organica in merito alla gestione patrimoniale dei beni e degli inventari delle istituzioni scolastiche, onde assicurare uniformità di comportamento e di procedimento in materia, semplificare e rendere omogenee le risultanze inventariali e, in ultima analisi, rendere efficaci ed efficienti le attività di vigilanza e di controllo sulle modalità di amministrazione dei beni stessi.

Titolo IV – Scritture contabili e contabilità informatizzata

Il Titolo IV è finalizzato a semplificare la contabilità delle istituzioni scolastiche, anche mediante la standardizzazione della modulistica (e delle relative codifiche) e l’utilizzo di tecnologie digitali.

Titolo V – Attività negoziale

Il Titolo V regolamenta l’attività negoziale delle istituzioni scolastiche, recependo le novità legislative in materia di contratti pubblici apportate dal D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, e dalla normativa in materia di strumenti di acquisto e di negoziazione messi a disposizione da centrali di committenza (i.e. articolo 1, commi 449 e 450 della legge del 27 dicembre 2006, n. 296).

Titolo VI - Controllo di regolarità amministrativa e contabile

Il Titolo VI disciplina i criteri generali per l’espletamento dei controlli di regolarità amministrativa e contabile svolti presso le istituzioni scolastiche, al fine di garantire la semplificazione delle procedure e l’efficacia delle verifiche.

Titolo VII – Consulenza contabile

Il Titolo VII, costituito dall’articolo 54, recependo la previsione di cui all’articolo 1 comma 142 della legge 13 luglio 2015, n. 107, attribuisce al MIUR il compito di fornire assistenza e supporto tempestivo alle istituzioni scolastiche nella risoluzione di problemi connessi alla gestione amministrativa e contabile, attraverso un canale permanente di comunicazione e informazione e tramite l’attivazione di specifici interventi formativi.

Titolo VIII - Disposizione transitorie e finali

Il Titolo VIII detta disposizioni transitorie e finali, nonché definisce le tempistiche di entrata in vigore del regolamento.

In particolare, ai sensi dell’articolo 56 il regolamento è entrato in vigore il 17 novembre 2018, ovvero il giorno successivo a quello della sua pubblicazione G.U.; ai sensi dell’articolo 55, comma 2, le disposizioni ivi previste si applicano a far data dall'esercizio finanziario successivo a quello della loro entrata in vigore, ovvero a partire dal 1° gennaio 2019, con l’eccezione di quanto disciplinato dall’articolo 55, comma 3:

  • procedure e contratti per i quali i bandi o gli avvisi siano pubblicati in data successiva al 17 novembre 2018;
  • contratti senza pubblicazione di bandi o di avvisi, procedure e contratti

per i quali non siano stati inoltrati gli inviti a presentare le offerte al 17 novembre 2018, per i quali le disposizioni del nuovo regolamento si applicano a far data dal giorno successivo rispetto alla pubblicazione in G.U., ovvero dal 17 novembre 2018.

L’articolo 55 inoltre dispone che:

  • il D.I. 129/2018 sostituisce il regolamento di cui al decreto del MIUR 1° febbraio 2001, n. 44, le cui disposizioni continuano ad applicarsi fino al 31 dicembre 2018 (ad eccezione di quanto previsto all’articolo 55, comma 3);
  • con successivo decreto, adottato d’intesa con il MEF, si provvederà alla definizione delle modalità di rappresentazione dei dati di bilancio, secondo quanto previsto dalla normativa in materia di armonizzazione dei sistemi contabili, e nello specifico ai sensi di quanto previsto dall’articolo 12 del D.Lgs. 91/2011.

 

 

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter