Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Lunedì, 25 gennaio 2021

     
HOME Notizie Amministrazione L’Effetto Covid sugli acquisti del Mepa
01 Dic 2020

L’Effetto Covid sugli acquisti del Mepa

È di 220 milioni di euro (+24%) il valore degli acquisti “incrementali” legati all’emergenza Covid, effettuati dalle PA nel periodo gennaio-ottobre 2020 sul Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (Mepa), gestito da Consip per conto del Ministero dell’economia e delle finanze.

Il dato emerge da un’analisi Consip sulle merceologie più richieste dalle amministrazioni pubbliche nel periodo emergenziale: dispositivi di protezione individuale, prodotti per l’igiene personale, prodotti per la sanificazione, arredi scolastici, prodotti ICT (in particolare Pc portatili e tablet).

Rispetto al valore complessivo degli acquisti per le categorie sopra elencate, pari a circa 1.134 mln/€, risulta che circa 220 mln/€ sono connessi alle esigenze aggiuntive di acquisto legate all’emergenza Covid, ovvero 1 euro su 5. In assenza di tale domanda, il valore tendenziale degli acquisti sarebbe stato pari a circa 914 mln/€, dunque l’incremento imputabile all’”effetto Covid” è del +24%.

Il contributo principale – circa 135 mln/€ di acquisti “aggiuntivi” – deriva dalla categoria ICT – in particolare pc, tablet e servizi di connettività legati alle esigenze di smart working – la cui domanda ha avuto una grande crescita nel mese di aprile e successivamente nel periodo luglio-ottobre.

Ulteriori merceologie richieste sono:

  • +71% per i prodotti per l’igiene personale (gel, disinfettanti, etc) – 8,3 mln/€ di “acquisti Covid” su un totale di 11,6 con una crescita esponenziale di domanda a partire da marzo
  • +63% per i dispositivi di protezione individuale (mascherine, guanti, etc..) – 30,9 mln/€ di “acquisti Covid” su un totale di 48,7, con picchi a marzo-aprile e a settembre
  • +61% per i prodotti per l’igienizzazione e sanificazione degli ambienti– 31,1 mln/€ di “acquisti Covid” su un totale di 50,7, con picchi a marzo e da luglio a ottobre
  • +50% per gli arredi – 14,3 mln/€ di “acquisti Covid” su un totale di 28,4, con una forte crescita soprattutto nel periodo luglio-settembre.

I dati evidenziano, ancora una volta, come il Mercato Elettronico della PA consenta alle PA di negoziare in autonomia per acquisti sottosoglia comunitaria in maniera rapida e semplificata, rispondendo con una ampia offerta a tutti i fabbisogni.

Fonte: Consip

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter