Questo sito ricorre ai cookies per ottimizzarne l'utilizzo da parte del visitatore. Continuando a navigare nel sito, acconsenti all'uso dei cookies. Per approfondire, clicca qui.

LOGIN

Domenica, 21 luglio 2019

     
HOME Le Notizie Amministrazione Concorsi 24 mesi ATA, bandi entro il 20 marzo
28 Feb 2017

Concorsi 24 mesi ATA, bandi entro il 20 marzo

Con la nota prot. n. 8654 del 28/02/2017 il MIUR ha trasmesso agli Uffici scolastici regionali le indicazioni per la predisposizione dei bandi dei concorsi per titoli per l’accesso ai ruoli provinciali, relativi ai profili professionali dell’area A e B del personale ATA.

Il MIUR ha così dato il via all’indizione del concorso, i cui bandi dovranno essere pubblicati dai singoli USR, i quali fisseranno anche i termini per la presentazione delle domande. Sono escluse la regione Valle d’Aosta e le province autonome di Trento e Bolzano.

Modulistica

I modelli di domanda dovranno essere trasmessi all’Ambito territoriale della provincia di interesse in modalità cartacea (con raccomandata A/R, PEC o consegna a mano). Si tratta dei seguenti modelli:

  • Allegato B1 – Modulo domanda per i candidati non inclusi nella graduatoria permanente per le assunzioni a tempo indeterminato della medesima provincia e profilo per cui si concorre;
  • Allegato B2 – Modulo domanda per i candidati inclusi nella graduatoria permanente per le nomine a tempo indeterminato della medesima provincia e profilo per cui si concorre;
  • Allegato F – Modulo per la rinuncia all’attribuzione di rapporti di lavoro a tempo determinato per l’a.s. 2017/2018;
  • Allegato H – Modulo per l’attribuzione della priorità nella scelta della sede per l’a.s. 2017/2018.

In particolare, la compilazione di un apposito Allegato H è richiesta per il personale che intende usufruire dei benefici dell’art. 21 e dell’art. 33, commi 5, 6 e 7 della Legge n. 104/1992. Il modulo è integrativo e non sostitutivo della dichiarazione a tal fine resa dal candidato nei moduli domanda BI e B2.

Dovrà essere invece trasmesso tramite Istanze on-line il modello di domanda Allegato G – Modulo per l’indicazione delle istituzioni scolastiche in cui si richiede l’inclusione in graduatorie d’istituto di I fascia per l’anno scolastico 2017/2018 (le date di trasmissione saranno successivamente comunicate).

Requisiti generali di ammissione

Oltre ai requisiti specifici per ogni profilo, alla data di scadenza dei termini di presentazione delle domande gli aspiranti debbono possedere:

  1. cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica) ovvero cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  2. età non inferiore ad anni 18 e non superiore ad anni 66 anni e 7 mesi (età prevista per il collocamento a riposo d’ufficio).
  3. godimento dei diritti politici;
  4. idoneità fisica all’impiego, tenuto conto anche delle norme di tutela contenute nell’art. 22 della Legge n. 104/1992, che l’amministrazione ha facoltà di accertare mediante visita sanitaria di controllo nei confronti di coloro che si collochino in posizione utile per il conferimento dei posti;
  5. per i cittadini italiani soggetti all’obbligo di leva, posizione regolare nei confronti di tale obbligo (art. 2, comma 4, D.P.R. 693/1996).

Inoltre, i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono possedere i seguenti requisiti:

  1. godere dei diritti civili e politici (anche) negli Stati di appartenenza o di provenienza;
  2. essere in possesso, fatta eccezione della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica.

Possono partecipare anche i familiari dei cittadini degli Stati membri non aventi la cittadinanza di uno stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno permanente e ai cittadini di paese terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE, per i soggiornati di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria. Vanno inclusi anche gli stranieri altamente qualificati titolari di Carta blu UE nonché i familiari non comunitari di cittadini italiani. Sono fatti salvi il possesso degli altri requisiti di ammissione e l’adeguata conoscenza della lingua italiana.

Logo SinergieSinergie di Scuola è un'iniziativa editoriale di HomoFaber Edizioni. Da oltre dieci anni nel campo dell'informazione scolastica e della pubblica amministrazione.

Resta in contatto

Newsletter